Manipolazione Fasciale

La manipolazione fasciale è una metodica terapeutica che si propone di riequilibrare la tensione alterata della fascia, lavorando il tessuto connettivo che la compone, al fine di renderlo più fluido e riportarlo al suo stato fisiologico. Il tessuto connettivo infatti modifica la sua consistenza se sottoposto a stress (traumi, attività pesanti e/o ripetitive), e può riprendere la sua elasticità se sottoposto a manipolazione. La manipolazione non è altro che un gesto meccanico, eseguito dal terapista con la nocca o con il gomito, che lavora il punto individuato della fascia creando un attrito.
La manipolazione fasciale è utile sia in caso di problemi osteo-mio-articolari, sia in caso di disfunzioni viscerali. E’ adatta sia agli adulti, sia ai bambini ed è particolarmente indicata agli sportivi, il cui organismo è quotidianamente esposto a traumi di diverso tipo.

Per effettuare le prestazioni fisioterapiche è necessario essere in possesso di prescrizione medica (medico di base e/o specialista)