Comunicazione per screening Covid-19 per privati cittadini

TEST SIEROLOGICO 

A cosa serve questo test? 

Il test e’ utile per venire a conoscenza della probabilità di essere stato oggetto di un’infezione da Covid-19. Questa infezione, infatti, può essersi presentata senza alcun sintomo o con lievi sintomi a cui potresti non aver dato importanza. 

Ricordiamo che ad oggi il test di conferma per infezione da Covid-19 è rappresentato dal solo tampone molecolare eseguibile presso la rete di laboratori di analisi e/o punti prelievi accreditati dalla Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare della Regione Emilia Romagna secondo le indicazioni e prescrizioni delle autorità sanitarie competenti. 

Il Punto Prelievo del Poliambulatorio Privato Centro San Simone srl è stato accreditato con determina n.8555 del 21.05.20 da parte della Giunta Regionale dell’Emilia Romagna . 

Il laboratorio di analisi di riferimento sono Synlab Med srl (Faenza) e Centro Analisi di Reggio Emilia regolarmente accreditato dalla Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare della Regione Emilia Romagna. 

Cosa può dire il test? 

Il test può scoprire se sei venuto in contatto col virus, attraverso la misurazione degli anticorpi IgM e IgG nel sangue. Nel caso di un contatto, le IgM sono le prime a comparire, seguite poi dalle IgG. 

Cosa succede quando le IgM e le IgG sono entrambe negative? 

Se le IgM e le IgG nel referto sono indicate come “negative” significa che non hai contratto l’infezione nei 10 giorni precedenti all’esecuzione di questo test, tuttavia potresti essere nel periodo di incubazione del virus qualora fossi venuto in contatto con persone contagiose. 

Ciò significa che potresti essere stato infettato negli ultimi 10 giorni; l’eventuale infezione non viene però rilevata dai test come questo, perché – per le conoscenze attualmente disponibili – gli anticorpi si sviluppano almeno 10 giorni dopo il contagio. In questo caso si consiglia la ripetizione del test ogni 15-20 giorni . 

Cosa succede quando le IgM sono positive? 

Se il risultato delle IgM è positivo (quindi nel referto le IgM sono indicate come “positive”) è necessario provvedere al test di conferma per il Covid-19 (tampone molecolare). 

Il risultato positivo in ogni caso non può predire il decorso dell’infezione e la sua evoluzione. 

Cosa succede quando le IgG sono positive e le IgM negative? 

Se il risultato delle IgG è positivo (quindi nel referto le IgG sono indicate come “positive”) e quello delle IgM negativo, è possibile che sia avvenuta un’immunizzazione contro il virus del Covid-19. Anche in questo caso si deve procedere comunque ad eseguire il tampone molecolare. 

Quando fare il test? 

È sempre possibile eseguire il test, tranne in presenza di sintomi come quelli di seguito indicati dal Ministero della Salute: febbre, sindrome influenzale, tosse, affanno respiratorio, ecc… . 

Quando ripetere il test? 

Se le IgM e le IgG nel referto sono indicate come “negative”, è necessario ripetere il test almeno 15-20 giorni dopo il primo prelievo, poiché in caso di infezione in corso è altamente probabile che gli anticorpi IgM diventino positivi alla fine di un eventuale periodo di incubazione. 

RISULTATO NEL REFERTO  COSA VUOL DIRE?   COSA DEVO FARE?
IGM-
negative 
IGG-  negative Nessuna infezione in atto o possibile “fase di incubazione” 
Consigliata ripetizione test a 15-20 giorni per escludere contagio 
IGM+
positive 
IGG-  negative Possibile infezione in atto. È possibile che si sia entrati in contatto con il virus. Tampone (PCR) 
IGM+
positive 
IGG+  positive Possibile infezione in atto, ma non necessariamente recente. Tampone (PCR) 
IGM-
negative 
IGG+  positive Possibile immunizzazione contro il virus della Covid-19. È probabile che io abbia sviluppato gli anticorpi. Tampone (PCR) 

Quali test posso eseguire? 

Presso il Poliambulatorio Privato San Simone srl è possibile effettuare test sierologici per la ricerca di anticorpi (IgM e IgG) per Covid-19. Si effettuano test sierologici di tipo qualitativo e di tipo quantitativo entrambi attraverso un prelievo venoso del sangue. 

Il test qualitativo fornisce unicamente un risultato sulla presenza o assenza di anticorpi al Covid 19 mentre il test quantitativo misura in modo affidabile anche la concentrazione (volume) di questi anticorpi nel sangue. 

Come mi devo comportare in caso di positività al test? 

Al momento attuale, le conoscenze scientifiche rispetto al Covid-19 non consentono di conoscere quale sia il livello di IgG che immunizza una persona, quali garanzie offra tale immunizzazione e con quale durata temporale essa si conservi eventualmente nell’organismo umano. 

In caso di risultato positivo al test sierologico (qualitativo o quantitativo), il cittadino dovrà: 

1. Sottoporsi ad isolamento precauzionale 

2. Effettuare il tampone per diagnosticare un’eventuale infezione Covid-19 in atto 

La Direzione Sanitaria del laboratorio di analisi accreditato per il quale opera il Punto Prelievo del Poliambulatorio Privato Centro San Simone srl si preoccuperà di: 

  • rilasciare al cittadino il referto del test sierologico; 
  • comunicare al servizio di Igiene Pubblica dell’Azienda USL di competenza territoriale la positività al test per consentire la programmazione del tampone; 
  • fornire al cittadino tutte le informazioni necessarie per effettuare il tampone molecolare presso le strutture dell’Ausl territorialmente competenti o presso laboratorio di analisi autorizzato 

Test Molecolare (Tampone PCR) 

Il test attualmente più affidabile per la diagnosi di infezione da SARS-CoV-2 è il cosiddetto Test Molecolare (Tampone PCR), ovvero il test di riferimento consigliato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Ministero della Salute. Il test di amplificazione dell’acido nucleico, o test molecolare (Tampone PCR) serve ad individuare la presenza del virus SARS-CoV-2 in un campione prelevato con un tampone a livello naso/oro-faringeo. 

La Direzione Sanitaria del laboratorio di analisi accreditato per il quale opera il Punto Prelievo del Poliambulatorio Privato Centro San Simone srl si preoccuperà di: 

  • rilasciare al cittadino il referto del tampone in doppia lingua (italiano/inglese) ; 
  • comunicare al servizio di Igiene Pubblica dell’Azienda USL di competenza territoriale la positività al tampone molecolare per consentire la programmazione del periodo di quarantena secondo le normative in vigore 

TEST SIEROLOGICO PER LA RICERCA DEGLI ANTICORPI ”NEUTRALIZZANTI” 

Poliambulatorio San Simone è lieto di annunciare che è disponibile il nuovo test di seconda generazione che rileva gli anticorpi IgG “neutralizzanti”, consentendo di misurare la risposta immunitaria anti-SARS-CoV-2, sia dopo la malattia, sia dopo la vaccinazione. 

COSA SONO GLI “ANTICORPI NEUTRALIZZANTI” Gli “anticorpi neutralizzanti” sono quelli che impediscono al SARS-CoV-2 di penetrare nelle nostre cellule in caso di infezione. La loro misura quantitativa assicura risposte decisamente più accurate rispetto ai test sierologici fino ad oggi disponibili sul mercato 

A CHI È RIVOLTO QUESTO TEST Il nuovo test IgG di seconda generazione può essere utile:

  • a chi vuole verificare se è venuto a contatto con il virus in passato e quindi ha già sviluppato anticorpi neutralizzanti;
  • a chi ha già completato il vaccino anti Sars-CoV-2 (entrambe le dosi) e desideri verificare la successiva produzione di anticorpi (e loro relativa durata, attraverso misurazioni ripetute nel tempo).

Il nostro Punto prelievi è in grado di offrire anche la misura degli anticorpi di classe IgM che indicano, se positivi, una possibile infezione in atto che va ulteriormente indagata in accordo con il proprio Medico di medicina generale. Si ricorda che in questi casi, il test più appropriato è il test molecolare RT-PCR. 

Il Poliambulatorio San Simone consiglia sempre di eseguire i test Covid-19 sotto la supervisione del proprio Medico di medicina generale, soprattutto per le corrette azioni da intraprendere in merito. 

Coloro che intendono sottoporsi ai Tamponi Molecolari od antigenici possono farlo ESCLUSIVAMENTE se muniti di prescrizione medica (ricetta in carta bianca) redatta da parte del proprio Medico di medicina generale o Medico specialista di fiducia. 

Non è richiesta la prescrizione medica in caso di Test sierologico per la ricerca degli “anticorpi neutralizzanti”. 

PER SOTTOPORSI AI TEST E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE TELEFONICA

Tel.0522/631404

SERVIZIO DI PRENOTAZIONE ATTIVO DALLE ORE 8.30 ALLE ORE 19.30 DAL LUNEDI’ AL VENERDI’

E SABATO DALLE ORE 8.30 ALLE 12.00

Per informazioni su costi e modalità di prenotazione:

tel. 0522/631404