Norme per accesso al Poliambulatorio

A seguito dell’ordinanza del Presidente della Giunta regionale dell’Emilia Romagna n. 70 del 27.04.20 viene consentita alle Strutture sanitarie del sistema pubblico e privato, la ripresa delle erogazioni di prestazioni sanitarie programmabili e non solo di quelle fino ad ora  considerate urgenti . 

Il Centro S. Simone informa quindi i propri utenti della ripresa graduale dei propri servizi nel rispetto dei criteri di garanzia della sicurezza degli utenti stessi e del personale sanitario nei confronti del rischio di contagio da Covid-19 . 

Per consentire tutto questo è fondamentale che ciascun utente rispetti le indicazioni di seguito riportate e si attenga ai comportamenti da esso derivanti: 

– utilizzo della mascherina chirurgica per chi accede alla Strutture sanitaria igienizzazione delle mani in ingresso e in uscita mediante gel alcolico presente in Struttura 

– accesso consentito alla sola persona che deve ricevere la prestazione; la presenza di un accompagnatore è ammessa solo per i minori, le persone non autosufficienti o quando sia necessaria una mediazione linguistico-culturale 

– mantenimento all’interno dei locali della Struttura del  limite minimo di distanziamento fisico di sicurezza fra le persone (almeno 1 metro) 

– evitare assembramenti nelle sale d’attesa ed in altri luoghi comuni della Struttura 

– consultare le comunicazioni e le indicazioni affisse negli spazi ambulatoriali seguire le raccomandazioni fornite dal personale sanitario della Struttura sulle modalità di accesso agli ambulatori medici 

– programmare da parte degli utenti , per quanto possibile, tutti gli accessi che comportino l’erogazione di una prestazione tramite contatto telefonico con la reception della Struttura 

– eseguire preventivamente e telefonicamente con personale opportunamente formato dalla Struttura, la parte di indagine anamnestica che solitamente precede la prestazione ambulatoriale vera e propria 

Da parte della Struttura verranno apportate le seguenti misure: 

– misurazione della temperatura  di chiunque acceda alla Struttura e somministrazione di autodichiarazione sulla valutazione del proprio stato di salute 

– divieto di accesso ai locali della Struttura sanitaria  per chiunque manifesti una temperatura corporea superiore ai 37,5° e/o manifesti sintomi riconducibili a possibile contagio da Covid-19 (tosse, raffreddore, difficoltà respiratorie…) 

– garantire un congruo intervallo temporale tra un appuntamento e l’altro per consentire la pulizia e disinfezione dell’ambulatorio dopo l’effettuazione di ciascuna prestazione. 

– utilizzo di barriere fisiche nelle portinerie, nei punti di accoglienza, nei locali di accesso al pubblico per l’effettuazione di prestazioni amministrative 

– regolare gli ingressi consentendo l’accesso alla sola persona che riceve la prestazione, eventualmente accompagnata da una sola altra persona nei casi di reale necessità 

– disporre le sedute nelle sale di attesa per assicurare la distanza di sicurezza di almeno 1 metro tra tutte le persone presenti 

– garantire opportuna aerazione dei locali 

– garantire il controllo dei percorsi utilizzati dagli utenti durante la loro permanenza all’interno della Struttura 

– garantire la pulizia e sanificazione ambientale nonché quella di attrezzature dei dispositivi di cura secondo le indicazioni di carattere igienico-sanitarie atte alla prevenzione del contagio da Covid-19  

E’ CONSIGLIABILE LA PRENOTAZIONE TELEFONICA  per tutti gli utenti che necessitassero di accedere al punto prelievi per  l’effettuazione di esami ematochimici e di controllo di feci ed urine od altre prestazioni di laboratorio. 

Si ricorda che fino a nuova disposizione, l’esecuzione di test sierologici rapidi e/o tampone orofaringeo può avvenire, a solo scopo epidemiologico, esclusivamente nell’ambito di un percorso di screening regionale ad opera delle Aziende ed Enti del Servizio sanitario regionale. 

E’ quindi vietata l’esecuzione di detti test su privati cittadini al di fuori del percorso suddetto. 

Rimangono attualmente sospese le prestazioni di medicina sportiva al fine del rilascio del certificato di idoneità . 

PER INFORMAZIONI: 
0522/631404 
FISIOTERAPIA/VISITE MEDICHE

SPECIALISTICHE info@centrosansimone.it 

MEDICINA DEL LAVORO medlav@centrosansimone.it 

PUNTO PRELIEVI info@centrosansimone.it