Prof. Rocchi Emilio

Le visite specialistiche del Prof. Emilio Rocchi interessano le malattie dell’apparato digerente e le malattie internistiche dell’anziano, settori in cui ha maturato un esperienza professionale di oltre 40 anni in ambito clinico-universitario.

Per quanto concerne le malattie digestive, i settori di particolare interesse riguardano le più frequenti patologie del tratto digestivo superiore (esofago, stomaco e duodeno) con particolare riguardo alla Malattia da Reflusso Gastro-Esofageo, del grosso intestino, in particolare colon irritabile e disturbi intestinali funzionali da alterazione della flora batterica intestinale (Microbiota).

Un settore di interesse specifico sono le malattie epato-biliari su base metabolica (steatosi epatica, malattie della colecisti e delle vie biliari su base calcolosa) e specialmente il trattamento medico della calcolosi colecistica.

In ambito geriatrico si occupa della fragilità dell’anziano e delle più comuni malattie internistiche con prevalenza delle malattie dell’apparato digerente. Esegue i comuni tests clinici psico-funzionali  volti a valutare la sfera cognitiva e relazionale dell’anziano (ADL, MMSE) al fine di individuare le necessità assistenziali e gli eventuali approfondimenti o affidamenti a cure più specialistiche e continuative.

Curriculum Vitae

Professore Associato f.r. di Medicina Interna, dell’università di Modena e di Reggio Emilia, Italia.

Emilio Rocchi, nato il 28 giugno 1946 in Castelfranco Emilia (Modena), ha conseguito il Diploma di Maturità Classica presso il Liceo Ginnasio L.A.Muratori di Modena nel Luglio 1965.

CORSO DEGLI STUDI E ATTIVITÀ CLINICO-ASSISTENZIALE

Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Modena con il massimo dei voti e Lode nel Luglio 1971.
Ha ricoperto le qualifiche di: MEDICO INTERNO universitario con mansioni assistenziali dal 1/8/1971 al 31/10/1973. ASSISTENTE UNIVERSITARIO INCARICATO dal 1/1/1974 al 15/1/1976 e quindi ASSISTENTE ORDINARIO dell’Università di Modena e Reggio E. dal 16/1/1976 al 31/12/2000.

PROFESSORE ASSOCIATO DI CLINICA MEDICA E TERAPIA MEDICA della Università di Modena e Reggio E. dal 18/12/1984, confermato nella data 16/10/1989. Dopo la Laurea ha sempre svolto con continuità le mansioni assistenziali, didattiche e di ricerca presso le seguenti Cattedre dell’Università di Modena e Reggio Emilia:
1. CLINICA MEDICA E TERAPIA MEDICA da 1971 al 1980 (direttore: Prof. Mario Coppo fino al 1978, quindi prof. Carlo Mauri).
2. METODOLOGIA CLINICA da 1980 al 1982 (direttore: Prof. Ezio Ventura).
3. CLINICA MEDICA E TERAPIA MEDICA III 1982 – 1994. (Direttore: Prof. Ezio Ventura).
4. MEDICINA INTERNA II (DIP. di MEDICINA) dal 1994 (Direttore: Prof. Ezio Ventura) al 2/01/2000.
5. Dal 2/1/2000 al 31/12/2006 il Prof. Rocchi è stato Responsabile della Struttura Semplice di DEGENZA POST ACUZIE del DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA e SPECIALITA’ MEDICHE dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena.
6. Dal 1/1/2007 al 31/3/2011 il Prof. Rocchi è stato Direttore della Struttura Complessa di DEGENZA POST ACUZIE del DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA e SPECIALITA’ MEDICHE dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena

Dal 1/4/2011 è collocato Fuori Ruolo, continuando l’attività Clinico professionale fino ad oggi come Medico Specialista presso i seguenti Poliambulatori Privati:
CENTRO MEDICO, Modena
POLIAMBULATORIO CASTELLO di Castelfranco Emilia (MO)
CENTRO S.SIMONE AMBULATORI MEDICI E FISIOTERAPICI, Correggio (RE).

DIPLOMI DI SPECIALIZZAZIONE conseguiti presso l’Università di Modena e Reggio Emilia:

1. MALATTIE DELL’APPARATO DIGERENTE: Diplomato nel 1975 con il massimo dei voti e lode.
2. GERONTOLOGIA E GERIATRIA: Diplomato nel 1977 con il massimo dei voti e lode.
3. CARDIOLOGIA: Diplomato nel 1983 con il massimo dei voti e lode.

IDONEITA’ PRIMARIALI

Ha conseguito l’Idoneità Primariale in:
1. GASTROENTEROLOGIA: (punti 76/100 nella sessione di esame dell’anno 1983 (D.M. 9/11/1984).
2. MEDICINA (punti 94/100 nella sessione di esame dell’anno 1986 (D.M. 10/8/1988).

ATTIVITÀ DIDATTICA presso la FACOLTA’ DI MEDICINA E CHIRURGIA dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Dal dicembre 1984 è stato assegnato alla disciplina di TERAPIA MEDICA che ha insegnato fino al 2011 agli Studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia del VI° anno di Corso, primo modulo). Dall’anno accademico 1991-92 fino al 2005-06 ha insegnato anche METODOLOGIA CLINICA agli studenti del III° anno di Corso, e successivamente MEDICINA INTERNA agli Studenti del VI° anno di Corso. Dal 1975 inoltre ha insegnato in diverse scuole di specializzazione post laurea: GASTROENTEROLOGIA, ONCOLOGIA, CARDIOLOGIA, MALATTIE INFETTIVE E TROPICALI, RADIOTERAPIA dell’università di Modena e Reggio Emilia. Ha curato la preparazione di circa 80 tesi di laurea. Segretario del Consiglio del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Modena dall’anno accademico 1986-87 fino al 31/10/1992.
Da 1998 è stato presidente del Centro di Bioetica “G.Moscati„ di Modena fino al 2006. Membro attivo della Società Italiana di Medicina Interna da molti anni.
Dal 2011 è stato co-fondatore del Gruppo Italiano per lo Studio delle Porfirie (GRIP) e partecipa ordinariamente alle sedute scientifico-organizzative dello stesso.

ATTIVITA’ SCIENTIFICA

Campi di interesse:
– Biochimica clinica, Diagnostica di Laboratorio, Fisiopatologia, Clinica e Terapia delle malattie epatiche croniche.
– Organizzazione ospedaliera di Reparti di Post Acuzie e Assistenza Ospedaliera in continuità col territorio.
– Bioetica del fine vita (Accanimento terapeutico, Eutanasia, testamento Biologico, Cure palliative)

Il Prof. Rocchi è Autore o co-Autore di circa 180 pubblicazioni scientifiche (42 estratti e 9 capitoli dei libri), sui temi della biochimica clinica, nuovi tests diagnostici delle malattie metaboliche epatiche, patofisiologia clinica soprattutto delle malattie epatiche su base metabolica, terapia delle affezioni epatiche croniche metaboliche ed in particolare delle Porfirie epatiche, della siderosi e della cirrosi epatica. Si è occupato della diagnostica di laboratorio e delle applicazioni cliniche pratiche delle determinazioni in cromatografia liquida ad alta risoluzione nel campo della colestasi (ha messo a punto i metodi di determinazioni degli acidi biliari, degli aminoacidi e specialmente ha sviluppato la biochimica clinica delle vitamine liposolubili e di carotenoidi, meno studiati nella patologia umana. Ancora si è occupato della terapia nutrizionale parenterale selettiva in corso di cirrosi epatica scompensata e di encefalopatia epatica. Iinfine ha curato la messa a punto dei marcatori di danno ossidativo endoteliale (ossido nitrico e derivati, aldeidi, isoprostano) ed i fattori protettivi antiossidanti (vitamina A,E, acido ascorbico e carotenoidi) in diverse casistiche di epatopatie croniche e di coronaropatie in paz. fumatori e non.

Dal 2000 al 2011 si è occupato anche di assistenza sanitaria nella fase di post acuzie e dell’organizzazione di un reparto ospedaliero in continuità con i servizi assistenziali del territorio, introducendo nuove tecniche di valutazione multidimansionale al fine dell’individuazione dei percorsi assistenziali extraospedalieri, implementando una Struttura Semplice di medicina Post Acuzie ad una Struttura complessa dello stesso settore..

E’ stato responsabile del centro di Bioetica G.Moscati di Modena dal 1996 al 2006 e ha seguito con particolare interesse le tematiche di Bioetica Medica rigurdanti le cure del fine-vita, promuovendo meetings e corsi di aggiornamento per medici, infermieri e studenti superiori sui temi dell’accanimento e dell’abbandono terapeutico, dell’eutanasia, del testamento biologico e delle cure palliative, in paricolare:
Associazione Medici cattolici Modena 2004, Medici e infermieri Policlinico Modena 2008, Istituto Antonio Rosmini Domodossola 2009, Istituto Veritatis Splendor Bologna 2009 e 2017, ITIS G.Marconi Pontedera 2011, Facoltà Teologica Emilia Romagna 2012, Medici e infermieri Nuovo Osp.Baggiovara 2013 e 2014, Medici e infermieri Villa Serena Forlì 2016, Istituto Veritatis Splendor Bologna 2017, Istituto Massimiliano Kolbe, Pontecchio Marconi Bo 2017.

Ha inoltre partecipato a circa 100 congressi nazionali o internazionali.

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE (2005-2015)

1. La Degenza Post Acuzie, un ponte fra ospedale e territorio. E.Rocchi, R.Lugli, L.Marri, A. Callegaro, A.Scacchetti, G.Casalgrandi, G.Pieroni. L’Ospedale 3:58-65, 2005.

2. La Bioetica nella Società che cambia. E. Rocchi Bollettino Società Medico-Chirurgica di Modena, 1:1-8, 2005

3. A large deletion on chromosome 11 in acute intermittent Porphyria.
E.Di Pierro, V.Besana, V.Moriondo, V.Brancaleoni, D.Tavazzi, G.Casalgrandi, P.Ventura, E.Rocchi, M.D.Cappellini. Blood Cells, Molecules and Diseases. 37:50-54, 2006.

4. Liposoluble vitamins and carotenoids in human liver disease. E. Rocchi. In: Antioxidants. New research.
H.V.Panglossi Ed. Nova Science Publisher, New York, 2006, pp.159-191.

5. Anti- and pro-oxidant factors and endothelial dysfunction in chronic cigarette smokers with coronary heart
disease. E.Rocchi, F.Bursi, P.Ventura, A.Ronzoni, C.Gozzi, G.Casalgrandi, L.Marri, R.Rossi,
M.G.Modena. European Journal of Internal Medicine, 18:314-320, 2007.

6. V. Moriondo, S. Marchini, P. Di Gangi, M.C. Ferrari, F. Nascimbeni, E. Rocchi, P. Ventura. Role of
Multidrug-Resistance Protein 2 in coproporphyrin transport: results from experimental studies in bile
fistula rat models. Cellular and Molecular Biology, vol. 55; p. 70-78, 2009.

7. E. Di Pierro, P. Ventura, V. Brancaleoni, V. Moriondo, S. Marchini, D. Tavazzi, F. Nascimbeni, M.C.
Ferrari, Rocchi E., M.D. Cappellini. Clinical, biochemical and genetic characteristics of Variegate
Porphyria in Italy. Cellular and Molecular Biology, vol. 55; p. 79-88, 2009.

8. P. Ventura, M.D. Cappellini, E. Rocchi. The Acute porphyrias: a diagnostic and therapeutic challenge in
Internal and Emegency Medicine. Internal and Emergency Medicine, 4:297-308, 2009.

9. Paolo Ventura, Maria Domenica Cappellini,Gianfranco Biolcati,Claudio Carmine Guida,Emilio Rocchi and Gruppo Italiano Porfiria (GrIP). A challenging diagnosis for potential fatal diseases: Recommendations for diagnosing acute porphyrias. Paolo Ventura a,?, Maria Domenica Cappellini b, Gianfranco Biolcati c,
Claudio Carmine Guida d, Emilio Rocchi a, and Gruppo Italiano Porfiria (GrIP) European Journal of Internal Medicine 25:497–505, 2014.

10. Giulia Roveri, Fabio Nascimbeni, Emilio Rocchi, Paolo Ventura. Drugs and Acute Porphyrias: Reasons for a Hazardous Relationship. Postgraduate Medicine, 126:108-120, 2014.

11. Emilio Rocchi. Invecchiare bene: fortuna o fatica? Prevenzione della fragilità dell’anziano attraverso l’Alimentazione e i corretti stili di Vita. Monografia allegata al Ciclo di Conferenze promosso dal Comune, Pro Loco e Caritas di Castelfranco Emilia, Marzo 2019 pagg.1-35.

ATTESTATI E BENEMERENZE

– 1971 Premio della “Fondazione Giacomozzi, il Falegname” al Miglior laureato della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Modena.

– 2017 Attestato di benemerenza dell’Amministrazione Comunale di Castelfranco E. alle personalità castelfranchesi particolarmente distinte nel campo del lavoro, economia, cultura e sociale.

 

 

Specializzazioni:    Malattie dell’apparato digerente

I Nostri Medici